Andamento mercato macchine per il giardinaggio

16.09.2022

Presentati questa mattina a Milano, nel corso di una conferenza stampa,   dal Presidente Comagarden  Renato Cifarelli, i dati di vendita di macchine e attrezzature per la cura del verde nel I semestre 2022.
Dopo il boom del primo semestre 2021 (+33,7%), i dati del 2022 indicano una flessione del 13,6%.Nel dettaglio i decrementi hanno riguardato: decespugliatori (-10,3%), motoseghe (-12.9%), motozappatrici (-10,7%) esoffiatori/aspi- ratori (-0,7%), mentre cali più consistenti si notano per rasaerba (-21%), ride-on consumer (22,1%) ride-on professionali (-67%), tagliasiepi (-20,4%) e trimmer (-16,8%).
Renato Cifarelli ha commentato “L’aumento impressionante della bolletta energetica - il prezzo del gas naturale è cresciuto del 371% e quello del brent del 47% - e il maggior costo delle materie ferrose e plastiche, mediamente cresciuto del 20%, stanno facendo lievitare i costi di produzione oltre ogni previsione e questo incide inevitabilmente sul prezzo finale dei mezzi meccanici e quindi sulla propensione all’investimento da parte degli acquirenti, peraltro in un contesto economico complessivo che appare quantomai incerto. Ad oggi le proiezioni per fine anno indicano un numero complessivo di mezzi meccanici e attrezzi stimato in circa 1.480.000 unità, corrispondente ad una flessione del 10,6% rispetto al totale 2021   ma ci attendono mesi difficili, che richiedono un monitoraggio costante.

Vai al comunicato stampa



Associazione Costruttori Implements
Associazione Costruttori Macchine Semoventi
Associazione Costruttori Trattori
Associazione Costruttori Componentisti
Associazione Costruttori Macchine per il Giardinaggio