Dati mondiali vendite macchine agricole

02.03.2022

Incrementi di vendite per il comparto agro-meccanico globale nel 2021. 

Sono 318 mila le nuove immatricolazioni negli USA, 180 mila quelle in Europa ed oltre 900 mila quelle in India. Livelli elevati dovrebbe aver raggiunto il mercato cinese, per il quale non sono ancora disponibili i dati finali 2021 ma che già nel 2020 aveva registrato un incremento record (+47% a fronte di 470 mila unità vendute).  Francia e Germania si confermano i mercati più consistenti nello scenario europeo, con rispettivamente 36 mila e 35 mila unità, con percentuali d’incremento del 9,2% e dell’8,8%. La Spagna si attesta sulle 11.700 unità (+9,3%), il Regno Unito sulle 14 mila (+18%), mentre spicca la Polonia registrando un attivo di quasi il 43% in ragione di 20.200 macchine immatricolate, sulla spinta dei finanziamenti per i Piani di sviluppo agricolo attivi nel Paese. Fra i mercati emergenti si segnala quello della Turchia, in ripresa dopo la crisi economica degli ultimi anni, che balza a 64 mila unità, con una crescita del 33% rispetto all’anno precedente. 

I dati sono stati presentati in occasione della conferenza stampa FederUnacoma tenutasi oggi a Verona nell’ambito di Fieragricola.

Nel corso dell’incontro sono stati presentati anche i dati del mercato italiano che ha  chiuso l’anno con incrementi per le vendite di trattori  pari a 36,6% in ragione di 24.400 unità.  Esportazioni in crescita del 20% nel 2021  con  una  produzione nazionale stimata in 13,7 miliardi di euro. Positive le previsioni per il 2022 formulate a inizio anno, ma la crisi militare Russo-Ucraina cambia lo scenario, e minaccia di influire pesantemente sull’economia globale.    

Maggiori info 

 


Associazione Costruttori Implements
Associazione Costruttori Macchine Semoventi
Associazione Costruttori Trattori
Associazione Costruttori Componentisti
Associazione Costruttori Macchine per il Giardinaggio