Adesione a enti e organismi

Federveicoli

Costituita nel 2009, Federveicoli è la Federazione di settore delle associazioni nazionali dei Costruttori di veicoli e componenti, nata da un accordo tra ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo, Motociclo, Accessori), ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), e l'allora Unacoma oggi FederUnacoma.

Scopo prioritario della federazione, che risponde alle esigenze di ottimizzazione le attività di servizio svolte dalle tre associazioni federate, la rappresentanza degli interessi di carattere generale e collettivo dell'intera filiera veicolistica nazionale e del suo indotto, dal comparto automotive ai veicoli a due e tre ruote e ai quadricicli, ai costruttori di trattrici, macchine agricole, macchine da giardinaggio, macchine movimento terra.

Federveicoli è portavoce delle imprese associate ad Ancma, Anfia e FederUnacoma nei rapporti con istituzioni e amministrazioni, con Confindustria e con altre associazioni e fondazioni. Un ruolo legittimato e rafforzato dal peso economico e politico dell'intera struttura: oltre 780 aziende associate per un totale di circa 333.000 addetti tra dipendenti diretti e indotto e un fatturato di circa 77 miliardi di euro all'anno. Questo fa di Federveicoli la seconda federazione settoriale a livello nazionale dopo l'Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili).

Federveicoli è coordinata da un Presidente scelto tra i Presidenti delle Associazioni fondatrici e indicato a rotazione dal Consiglio Direttivo della federazione. Presidente della Federazione è attualmente Massimo Goldoni.