Provvedimenti

Bando ISI 2018

Pubblicato il nuovo Bando Inail che prevede 369,7 mln di euro per interventi negli ambiti lavorativi finalizzati a tutelare la salute e la sicurezza.

Cinque gli assi di finanziamento:

  1. progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  2. riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC);
  3. bonifica da materiali contenenti amianto;
  4. micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività;
  5. micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

Le richieste di fondi possono essere presentate anche da imprese individuali e per quanto riguarda l’asse 2 anche Enti del terzo settore. Gli importi disponibili per ogni asse sono evidenziati in tutti gli avvisi regionali, che riportano in dettaglio tutte le spese ammesse al finanziamento scadenze e procedure.

Il bando prevede l’assegnazione di risorse a fondo perduto (65% della spesa complessiva per gli assi 1/4 e fra il 40/50% per l’asse 5) fino ad esaurimento della disponibilità e le domande potranno essere compilate online dall’11 aprile 2019 sino alle ore 18.00 del 30 maggio 2019 (www.inail.it - sezione “accedi ai servizi online”).

Dal successivo 6 giugno sarà possibile scaricare il codice identificativo della domanda e nella stessa data verranno pubblicate le date per l’invio definitivo della stessa.

I progetti ammessi a finanziamento nell’asse 5 (35 mln di euro complessivi) prevedono anche l’acquisto e il noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali e di macchine, questo lo stralcio dedicato del bando:

“Nel caso di acquisto di trattori agricoli o forestali e/o di macchine, anche nel caso di acquisto tramite noleggio con patto d’acquisto previsto per l’Asse 5, le spese ammissibili per l’acquisto devono essere calcolate, al netto dell’IVA, con riferimento ai preventivi presentati a corredo della domanda e, comunque, nei limiti dell’80% del prezzo di listino di ciascun trattore agricolo o forestale o macchina. Nel caso di acquisto di trattori e di macchine tramite noleggio con patto d’acquisto, disposto esclusivamente per i finanziamenti di cui all’Asse 5, conformemente alla legge 28 dicembre 2015, n.208, il finanziamento potrà essere riconosciuto solo successivamente al trasferimento della proprietà del bene; nelle spese considerate ammissibili, nei limiti fissati dal precedente articolo 8 e dal presente articolo, sono ricomprese l’eventuale caparra, i canoni del noleggio, nonché l’eventuale saldo.”