08.02.2018

News

Finanziamenti Banca Mondiale in Asia Centrale

L’organismo finanziario internazionale ha previsto due diversi interventi in Asia Centrale. Il primo riguarda il sostegno al processo di riforme economiche nel settore ortofrutticolo in Uzbekistan, con un maxi prestito di 500 mln di dollari   alle banche locali per migliorare l'accesso al credito degli addetti del comparto, che rappresenta il 50% della produzione agricola del paese, e il 35% dell’export. Tra gli interventi finanziabili rientrano: acquisto di sementi, sistemi efficienti di irrigazione (a goccia), strutture di immagazzinamento a temperatura controllata e macchinari per la trasformazione agricola. Il progetto di finanziamento è finalizzato anche a  supportare  attività di ricerca per  nuove tecniche produttive ortofrutticole,  sistemi di immagazzinamento, gestione post raccolta, marketing e gestione manageriale delle imprese agricole.  Il secondo riguarda finanziamenti per 16,5 mln di dollari - co-finanziati dalla UE - a favore del Tagikistan per l’ammodernamento della rete   distributiva dell’acqua nella regione di Zarafshon, il cui territorio agricolo è impegnato al 40% in coltivazioni di cereali.

Per altre info vai alle notizie della sezione Bandi & Finanziamenti FederUnacoma