01.06.2018

News

Parco ed esigenze di meccanizzazione agricola in Uzbekistan

Il presidente uzbeko ha  chiesto alla compagnia statale Uzagrotehsanoatholding JSC ed al Ministero dell'Economia di preparare un piano per sviluppare la produzione meccanica agricola con un marchio domestico.
Il programma dovrà definire anche la localizzazione degli insediamenti produttivi. Obiettivo dell'esecutivo ridurre il costo della macchine agricole e cercare di coinvolgere le istituzioni finanziarie internazionali.
Il presidente uzbeko ha inoltre approvato le nuove procedure per acquisto di macchinari attraverso gli ordini provenienti dalle fiere regionali che si realizzano con cadenza semestrale a febbraio/marzo e settembre/ottobre.
L'attuale parco macchine uzbeko conta 146 mila unità ed il paese risulta averne un ulteriore fabbisogno di 172 mila. Considerando i livelli di obsolescenza di una parte del parco macchine gli attuali fabbisogni sono di 82 mila unità. Nel 2018 saranno acquistate 16 mila macchine agricole.
L'Uzbekistan è impegnato in un programma di diversificazione agricola e zootecnica per ridurre la monocoltura del cotone e per la sicurezza alimentare, e di miglioramento della produttività delle patate (35%), vegetali (30%), frutta (21.5%), carne (26.2%), latte ( 47.3%), uova (74.5%).