Il futuro dell’agricoltura italiana

10.03.2021

Il Ministro per le Politiche Agricole, Alimentare e Forestali, Stefano Patuanelli, ha presentato ieri alla Commissione Agricoltura del Senato le linee programmatiche  dell’attività del suo dicastero.

Patuanelli ha ricordato  che il  Governo Draghi  mette al centro della sua azione l'integrazione delle politiche ambientali, produttive e sociali, con un approccio nuovo con  l'agricoltura protagonista.

Le scelte di politica agricola, alimentare e forestale devono  essere integrate tra loro, per interpretare in chiave innovativa, ecologica e inclusiva le principali necessità di sostegno che la transizione ecologica richiede.

La  crescita del settore agricolo nella post pandemia deve porsi come principali obiettivi:
  1. potenziamento della competitività del sistema in un’ottica sostenibile,
  2. miglioramento delle performance climatiche e ambientali dei sistemi produttivi,
  3. rafforzamento della resilienza e della vitalità dei territori rurali,  promozione  del
  4. lavoro agricolo e forestale di qualità e tutela dei diritti dei lavoratori,  
  5. dare impulso alla  capacità di attivare scambi di conoscenza e innovazioni, 
  6. efficientamento  del sistema di governance.

Agricoltura di precisione, energie rinnovabili e contenimento del dissesto idrogeologico
fra le attività da valorizzare a servizio della transizione ecologica che deve essere interpretata  come un'opportunità di filiera in grado di coniugare sostenibilità e competitività del modello agricolo nazionale.

Comunicato stampa Mipaaf

Video integrale intervento Ministro Patuanelli



Associazione Costruttori Implements
Associazione Costruttori Macchine Semoventi
Associazione Costruttori Trattori
Associazione Costruttori Componentisti
Associazione Costruttori Macchine per il Giardinaggio