Sportello Sicurezza

La Direttiva Macchine è operativa in Italia dal settembre 1996, dopo essere stata recepita attraverso il DPR 459/96, e individua tutti i requisiti essenziali che le macchine devono possedere per poter essere giudicate sicure. Ovviamente, questi requisiti sono delle indicazioni di carattere generale, mentre requisiti specifici per le varie macchine sono riportati all’interno di norme tecniche di sicurezza dettagliate per le varie tipologie di mezzi.

Queste norme tecniche, pubblicate dal CEN, sono in continua evoluzione per poter seguire lo sviluppo tecnologico e l’evoluzione dello stato dell’arte. Il Servizio Tecnico FederUnacoma partecipa direttamente ai lavori internazionali di redazione e di modifica delle norme tecniche in tema sicurezza ed è quindi in grado di fornire alle proprie aziende associate un servizio di aggiornamento su tali tematiche.

Proprio per informare in maniera specifica le aziende produttrici sui queste problematiche, il Servizio Tecnico ha istituito lo Sportello Sicurezza per supportare le aziende associate sulla materia anche ai fini della redazione finale del fascicolo tecnico, del manuale di istruzione e della dichiarazione di conformità richiesti dalla normativa, avendo come riferimento tutte le disposizioni tecniche, nella loro versione più aggiornata.

L’attività dello Sportello si riferisce sia alla Direttiva Macchine, 98/37/CEE, che al suo aggiornamento, 2006/42/CE in vigore dal 29 dicembre 2009.

Lo Sportello Sicurezza eroga i propri servizi anche attraverso visite presso le aziende interessate.

Per informazioni contattare: domenico.papaleo@federunacoma.it.