La scomparsa di Antonio Carraro

11.03.2022

È venuto a mancare questa mattina Antonio Carraro, fondatore e presidente dell’omonima azienda padovana specializzata nella produzione di trattori compatti,  vera eccellenza per innovazione   e design  del “Made in Italy” di comparto.   

Se ne va con lui  uno degli ultimi “grandi padri” della meccanizzazione agricola italiana. Nato a Campodarsego nel 1932, ultimo dei sei figli di Giovanni Carraro che produceva dal 1910 seminatrici e trattori tradizionali, nel 1960 ha fondato l’azienda Antonio Carraro producendo il primo trattore monoasse, Scarabeo.  Nei decenni successivi l’azienda si è specializza  nella produzione di trattori  di media potenza a quattro ruote motrici, a cui si sono aggiunti  negli anni Novanta   mezzi per la manutenzione del verde, la pulizia urbana e la viabilità della linea Groundcare. 

Antonio Carraro lascia un’azienda che oggi  conta filiali commerciali in Australia, Spagna, Francia e Turchia e  500 dipendenti con un export pari al  65% della produzione in 42 paesi e un brand riconosciuto “Marchio storico” dal Ministero dello Sviluppo Economico, come simbolo del Made in Italy più autentico per aver mantenuto nel nostro paese e nel luogo di origine tutta l’attività aziendale dalla ricerca alla produzione.

Il Presidente, il Direttore Generale e tutto il personale FederUnacoma esprimono alla moglie Luciana, ai figli   Marcello, Liliana, Silvia, Massimiliano,  Davide  e Barbara  i più sentiti  sentimenti di vicinanza e partecipazione per la grave perdita e la più profonda gratitudine per il contributo  offerto dal loro padre allo sviluppo industriale e culturale dell’agro-meccanica nazionale.

La scomparsa di Antonio Carraro

Associazione Costruttori Implements
Associazione Costruttori Macchine Semoventi
Associazione Costruttori Trattori
Associazione Costruttori Componentisti
Associazione Costruttori Macchine per il Giardinaggio